Francesco Lo Voi è il nuovo procuratore di Roma, nominato a maggioranza dal Csm

·1 minuto per la lettura

Francesco Lo Voi, attualmente procuratore di Palermo, è il nuovo capo della procura di Roma. Lo ha nominato il plenum del Consiglio superiore della magistratura a larga maggioranza, con 19 voti a favore. Lo Voi ha avuto la meglio sull'altro candidato proposto dalla commissione, il procuratore generale Firenze Marcello Viola, che ha avuto due voti. Tre sono state le astensioni.

Lo Voi prende il posto Michele Prestipino, la cui nomina, deliberata dal Csm il 4 marzo del 2020, è stata annullata dal Consiglio di Stato che ha accolto i ricorsi di due candidati sconfitti allora sconfitti, Lo Voi e Viola.

Dopo le pronunce dei giudici amministrativi, la pratica sulla procura di Roma era tornata nei mesi scorsi all'esame della commissione incarichi direttivi. Il voto di oggi chiude una vicenda finita al centro della bufera scatenata dall'incontro all'Hotel Champagne del 9 maggio 2019, quando Luca Palamara, 5 ex togati del Csm e i deputati Luca Lotti e Cosimo Ferri discussero proprio della nomina del capo dei pm romani. Le intercettazioni di quell'incontro e lo scandalo che ne derivò portarono all'azzeramento del lavoro fatto, che si era concluso a un voto a maggioranza a favore di Viola, e all'avvio di una nuova istruttoria, che era culminata con la scelta di Prestipino.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli