Francesco Mutti riconfermato a presidenza di Centromarca

(Adnkronos) - Francesco Mutti, amministratore delegato di Mutti SpA, è stato riconfermato alla presidenza di Centromarca per il prossimo biennio. 54 anni, laurea in Finanza Management all’Università di Cardiff, Cavaliere del Lavoro, Mutti è dal 1994 alla guida dell'azienda di famiglia (oltre 500 milioni di euro di fatturato), realtà di punta dell’industria agroalimentare italiana, presente in 100 Paesi del mondo e leader europeo nel comparto del rosso. (Video)

A far parte del comitato di presidenza sono stati chiamati: il past president Luigi Bordoni e i vice presidenti Francesco Del Porto (president Region Italy Barilla), Alessandro d’Este (presidente e amministratore delegato Ferrero Commerciale), Flavio Ferretti (presidente e amministratore delegato Nims/Gruppo Lavazza), Marina Nissim (Group Chairwoman Bolton Group) e Marco Travaglia (presidente e amministratore delegato Nestlé Italiana).

Nel rinnovato Direttivo di Centromarca siedono esponenti di primo piano delle più importanti industrie operanti in Italia: Silvia Bagliani (presidente e amministratore delegato Mondelēz International), Michele Bauli (presidente Bauli), Corrado Bianchi (amministratore delegato Perfetti Van Melle), Caterina Boerci (presidente Eurofood, D&C), Niccolò Branca di Romanico (presidente F.lli Branca), Antonio Bulgheroni (presidente Lindt Sprüngli Italia), Angelo Colussi (presidente Colussi), Paolo Grue (presidente e amministratore delegato Procter Gamble), Fulvio Guarneri (Country Head Italy, Personal Care Gm UKI, Europe ANZ Unilever Italia), Matthijs Kramer (managing director Italy Davide Campari Milano), Debora Paglieri (presidente e amministratore delegato Paglieri), Andrea Panzani (amministratore delegato Valsoia), Marco Pasetti (presidente e amministratore delegato Farmaceutici Dott. Ciccarelli), Umberto Pasqua (presidente e amministratore delegato Pasqua), Giovanni Pomella (Ceo Gruppo Lactalis Italia), Lorenzo Potecchi (vice president and general manager, Western and Southern Europe S.C. Johnson Italy), Carlo Preve (amministratore delegato Riso Gallo), Giovanni Battista Valsecchi (direttore generale Generale Conserve), Jay Visconti (general manager consumer Products Italy The Walt Disney Co. Italia).

"Eccellenza delle produzioni e capacità di creare valore per il consumatore sono alla base del successo italiano nel mondo", sottolinea Mutti.

"L’industria di marca è un attore fondamentale -continua- di questo processo. Con ingenti investimenti a presidio dell’innovazione e della qualità garantisce la dinamicità dei mercati e contrasta attivamente la pericolosa tendenza alla banalizzazione dei consumi, conseguenza della mera rincorsa al prezzo più basso. I nostri obiettivi sono la difesa e la valorizzazione di questa capacità di eccellere, di cui la Marca è la massima espressione, attraverso un’intelligente e costruttiva interazione con le Istituzioni, i partner commerciali e in generale con tutti i nostri stakeholders".

A Centromarca, associazione italiana dell’industria di marca, fanno riferimento circa 200 tra le più importanti industrie operanti in Italia nel settore dei beni di largo consumo, italiane e multinazionali, alimentari e non alimentari, che complessivamente occupano 103mila persone e sviluppano sul territorio nazionale vendite alle aziende distributive (sell-in) per circa 40 miliardi di euro, pari a una quota di mercato del 60% a valore nel settore del largo consumo confezionato.