Francesco Vaia, il messaggio su Facebook a favore delle riaperture

·2 minuto per la lettura
Appello
Appello

In un lungo post apparso su Facebook, il direttore dell’Istituto Nazionale di Malattie Infettive Spallanzani di Roma, Francesco Vaia, ha ribadito la necessità di lavorare per consentire le riaperture nel paese contrastare l’immobilità imposta dalla pandemia da coronavirus.

Covid, Spallanzani: l’appello di Vaia su Facebook

Il medico Francesco Vaia, ha caricato sul suo profilo Facebook ufficiale due foto: la prima pubblicizza un webinair, previsto per il prossimo 15 aprile, incentrato sul tema della ripresa del trasporto aereo mentre la seconda mostra un gruppo di persone intente a praticare attività fisica all’area aperta.

Le immagini sono state accompagnate da un lungo messaggio con il quale direttore sanitario e generale dell’Istituto nazionale per le malattie infettive Spallanzani ha spiegato:

Queste due foto sono insieme la certezza e la speranza che si può e si deve osare, in sicurezza, per ripartire.

Come l’aria ed il respiro sono il segnale e la misura della nostra vitalità, al contrario la depressione economica, la mancanza di mobilità e dello sport e del tempo libero in generale, certificano uno stato comatoso di un Paese.

Non possiamo permettercelo.

Vorrei, con grande umiltà e rispetto, rivolgere un appello ai Sindaci italiani, da sempre in prima fila nella conduzione della nostra Nazione, soprattutto nei momenti di difficoltà, quando c’è da affrontare una emergenza: profittiamo di questo tempo e di questa stagione per moltiplicare nei nostri parchi, negli spazi ampi, aree attrezzate per lo sport, per il tempo libero, per la buona lettura, per ascoltare musica e, perché no?, pieces teatrali.

Aiutate il Paese ad uscire vincitore da questa battaglia.

La risposta al virus è nel vaccino, nelle terapie innovative ma soprattutto è corale, è di sistema.

Diamo forza e coraggio alle Persone, accompagniamole in questo percorso: miglioriamo i trasporti, aumentiamo la ricettività delle scuole, attrezziamo i nostri parchi dotandoli di strutture modulari per il tempo libero e per lo sport.

Lo so, è difficile, avrete bisogno anche di risorse ma sappiate che saremo tutti con voi.

Forza, miglioriamo il nostro Paese, usciamo più forti da questa pandemia!