Elezioni Francia, 40% elettori Le Pen preferisce sinistra a coalizione Macron

(Adnkronos) - Il 40% di chi al primo turno delle legislative francesi ha votato per la destra del Rassemblement National si dice pronto, al ballottaggio, a sostenere il candidato della coalizione di sinistra Nupes, se nel suo collegio fosse chiamato a scegliere tra questo ed un esponente della coalizione centrista e filo-Macron. E' quanto emerge da un sondaggio OpinionWay - Kéa Partners per Les Echos e Radio Classique.

Questi elettori potrebbero diventare arbitri del secondo turno delle elezioni legislative: Marine Le Pen, il cui partito è arrivato terzo alle elezioni di domenica scorsa, ha chiesto ai suoi elettori la sera del primo turno di "non scegliere" in caso di duello tra i due partiti politici suoi avversari. Se il 49% sembra deciso a seguire queste indicazioni, il 40% degli elettori RN si dice pronto a infilare nelle urne una scheda Nupes in caso di duello con la maggioranza presidenziale. La coalizione di centro, 'Ensemble!' beneficerebbe quindi di un riporto di voti molto più debole da parte del partito di estrema destra (11%).

D'altra parte, gli elettori di 'Reconquête' preferiscono non voler esprimere alcuna intenzione di voto (55%), o scelgono 'Ensemble!' (28%) in primo luogo e Nupes in numero minore (17%). In caso di duello con Nupes, gli esponenti della maggioranza presidenziale potranno beneficiare anche di un buon riporto di voti da parte dei repubblicani (63%). Questi dati consentono a Opinion Way di proiettare una composizione dell'Assemblea nazionale che non assicura la maggioranza assoluta a Emmanuel Macron, ovvero 289 seggi. Secondo l'indagine, infatti, 'Ensemble!' otterrebbe tra 275 e 305 seggi. I Nupes potrebbero ottenere da 165 a 210 deputati.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli