Francia ancora in sciopero contro riforma delle pensioni: disagi

Roma, 27 dic. (askanews) - Francia ancora nel caos: 23esimo giorno di sciopero contro la riforma delle pensioni di Emmanuel Macron, con disagi soprattutto per chi viaggia durante le festività, tra cancellazioni e ritardi nella maggior parte delle città francesi. Anche se La Société Nationale des Chemins de fer Français, una delle principali aziende pubbliche francesi, per il weekend del 27-29 dicembre, in vista del capodanno, ha previsto una media di un treno su cinque, con un 20% in più in circolazionme rispetto allo scorso weekend prima del Natale.

Lo sciopero del 2019 sta per battere il record dell'ultima grande protesta nazionale che risale al '95. All'epoca, senza il potere del web e dei social, ci furono 24 giorni di sciopero, dal 24 novembre al 15 dicembre. Poi, il Primo Ministro di allora, Alain Juppé abbandonò il suo progetto di riforma delle pensioni.

Con l'attuale riforma, invece, non ci sono spiragli di tregua e i sindacati promettono battaglia a oltranza.