Francia: Bdf, in 2020 -1 mln di posti lavoro, picco disoccupazione a metà 2021

Francia: Bdf, in 2020 -1 mln di posti lavoro, picco disoccupazione a metà 2021

Roma, 9 giu. (Adnkronos) – La disoccupazione in Francia dovrebbe continuare a crescere fino a raggiungere un picco sopra l'11,5% a metà 2021. Il tasso di disoccupazione dovrebbe poi scendere al 9,7% a fine 2022. E' quanto stima la Banque de France, la banca centrale francese in un rapporto pubblicato oggi. A pesare sono le ripercussioni dell'emergenza coronavirus che hanno pesato fortemente sull'occupazione. Nel IV trimestre del 2020, infatti, l'occupazione dovrebbe registrare un calo di quasi 1 milione di posti di lavoro rispetto a fine 2019.

Dopo una contrazione nel primo semestre del 2020, il pil in Francia dovrebbe iniziare a migliorare nel secondo semestre dell'anno. Nel 2020, tuttavia, il pil francese dovrebbe registrare una flessione di oltre il 10%.

Dopo 3% nel 2019, il deficit/pil francese dovrebbe attestarsi intorno al 10%. Nel 2021 dovrebbe scendere al 6% e nel 2022 al 5%. Dopo 98,1% nel 2019, il debito/pil dovrebbe salire nel 2020 a 119%.