Elezioni Francia, Camus: "Astensione? Ceti popolari e immigrati poco coinvolti"

(Adnkronos) - Astensione? "Una parte della classe popolare, soprattutto proveniente dall'immigrazione, non si sente coinvolta dal voto". A dirlo all'Adnkronos è il politologo francese Jean Yves Camus, commentando lo storico tasso d'astensione, oltre il 52%, al primo turno delle elezioni legislative francesi.

"L'astensione è la conseguenza di una distanza sempre più grande fra la politica e i cittadini, ma è anche legata ai territori. Seine Saint Denis e Val d'Oise, dipartimenti popolari e, per quanto riguarda il primo, poveri, votano meno del 30%", afferma il politologo, riferendosi a due dipartimenti della vasta banlieue parigina.

"In questi posti, dove la popolazione è molto multiculturale, anche la presenza di Lfi (il partito del leader radicale Jean Luc Melenchon) in seno all'alleanza di sinistra, non fa scattare una mobilitazione spettacolare. Tutta una parte delle classi popolari, in particolare proveniente dall'immigrazione, non si sente coinvolta dal voto", sottolinea il direttore dell''Observatoire des radicalités politiques' della Fondazione Jean Jaures.

"La sinistra unita ha ottenuto una performance molto buona", "la maggioranza presidenziale avrà effettivamente delle difficoltà a ottenere la maggioranza assoluta", dice ancora Camus, dopo il successo alle elezioni legislative francesi dell'alleanza guidata dal leader della sinistra radicale Melenchon. Ma il politologo sottolinea anche come il campo unito della sinistra, la Nuova unione popolare ecologica e sociale (Nupes), nella quale sono confluiti anche ecologisti, comunisti e socialisti (Ps), non sia privo di fratture interne.

"Non dobbiamo dimenticare che la Nupes è contestata da certi socialdemocratici che rifiutano l'egemonia di La France Insoumise", dice Camus, riferendosi alle contestazioni contro l'alleanza con Melenchon da parte di storici esponenti del partito socialista che non ne condividono l'atteggiamento radicale ed euroscettico.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli