Francia consiglia ai suoi cittadini di non andare in Iran e Iraq

Fth

Roma, 7 gen. (askanews) - Il ministero degli Esteri francese ha messo oggi in guardia contro viaggi in Iran e Iraq, a causa delle tensioni per la morte del generale Qassem Soleimani iraniana, comandante della Forza Al Quds, ucciso la settimana scorsa a Baghdad da un drone statunitense. Lo riportano media francesi.

"A causa della situazione estremamente volatile della sicurezza regionale, non è consigliato ai cittadini francesi di recarsi in Iran", ha detto in una dichiarazione sul suo sito web come ha riferito la France Presse.

Un altro comunicato stampa sull'Iraq usa la stessa formulazione. "Cittadini francesi che non sarebbero in grado di lasciare temporaneamente il paese sono invitati ad esercitare la massima vigilanza e di adottare le precauzioni necessarie per garantire la loro sicurezza", ha detto il Quai d'Orsay.