Francia, evacuata Mont-Saint-Michel: caccia a un sospetto

Francia, evacuata Mont-Saint-Michel: caccia a un sospetto

Mont-Saint-Michel ha riaperto alle 14, dopo l'evacuazione effettuata dalla gendarmeria stamattina per permettere le ricerche di un individuo sospetto che secondo alcuni testimoni aveva espresso minacce e propositi inquietanti relativi a poliziotti e gendarmi. Lo annuncia ad Afp il prefetto del dipartimento francese della Manica, Jean-Marc Sabathé. "Il sito è libero da ogni rischio per una riapertura", ha dichiarato Sabathé.

Il prefetto ha ormai la "quasi certezza" che il sospetto che ha fatto scattare l'evacuazione non si trovi più lì e precisa che le ricerche sono state estese. Dopo l'evacuazione di centinaia di turisti, abitanti e lavoratori, i gendarmi hanno svolto perquisizioni casa per casa per assicurarsi che non vi fosse il sospetto. "Tutte le case sono state verificate, tutti i luoghi pubblici o privati sono stati ispezionati dalle forze della gendarmeria e l'abbazia è vuota", ha dichiarato a Bfmtv.