Francia: farmaco Depakin, Sanofi indagata per omicidio involontario

Mpd
·1 minuto per la lettura

Roma, 3 ago. (askanews) - Il gruppo farmaceutico Sanofi Aventis France, è sotto indagine per "omicidio involontario" nell'inchiesta sulla commercializzazione del farmaco Depakine impiegato per il trattamento dell'epilessia. Lo conferma il quotidiano Le Monde che aveva nei giorni scorsi anticipato la notizia. L'inchiesta, aperta nel 2016, mira oggi a determinare se il colosso farmaceutico francese può essere ritenuto responsabile della morte, nel 1990, 1996, 2011 e 2014, di quattro bambini le cui madri, durante la gravidanza, avevano assunto il farmaco antiepilettico commercializzato dal 1967 e il cui effetto sul feto pare provochi malformazioni e disturbi dello sviluppo neurologico (autismo, compromissione del QI, ecc.).