Francia, Fidanza (Fdi): da Gozi trasformismo anti-italiano

Pol/Arc

Roma, 29 lug. (askanews) - "La vicenda di Sandro Gozi è una evoluzione del trasformismo in chiave anti-italiana. Già in campagna elettorale avevamo denunciato come sospetta la sua candidatura alle elezioni europee nelle fila del partito di Macron in Francia. Ora, in attesa che il suo seggio si sblocchi dopo la Brexit, la fedeltà di Gozi a Macron viene premiata con il ruolo di responsabile per le politiche europee del governo francese". È quanto dichiara in una nota il capodelegazione di Fratelli d'Italia al Parlamento Europeo, Carlo Fidanza.

"Con quale dignità - commenta - chi ha ricoperto il ruolo di Sottosegretario alla Presidenza del Consiglio con delega agli Affari Europei per il governo italiano può andare a ricoprire un incarico praticamente identico per il governo francese, peraltro a distanza di così pochi mesi? Cosa deve Macron a Gozi per ricompensarlo così? Ma soprattutto, viene da chiedersi, con quale fervore patriottico l'ottimo Gozi avrà difeso l'interesse nazionale italiano fintanto che era al governo? Se fino a qualche mese fa potevamo pensare che Gozi fosse un novello Arlecchino di goldoniana memoria, 'servitore di due padroni', ora abbiamo la certezza che il padrone è uno solo e purtroppo risiede all'Eliseo".