Francia, gilet gialli e sindacati in piazza insieme

webinfo@adnkronos.com

Ancora proteste in Francia contro la riforma delle pensioni. E nell'ultimo sabato del 2019 sono scesi in piazza sia i sindacati che i 'gilet gialli' che a Parigi e in altri centri del Paese si sono uniti alla protesta che da settimane i sindacati stanno portando avanti contro il progetto del governo francese.  

Una mobilitazione che dal 5 dicembre scorso sta creando problemi e disagi soprattutto nel settore dei trasporti dove anche oggi si sono registrate interruzioni di servizio. La situazione, comunque, oggi è apparsa leggermente migliorata per quanto riguarda le linee ferroviarie nazionali, con 6 Tgv su 10 che hanno viaggiato regolarmente, il numero più alto da quando è iniziata la mobilitazione.  

Ancora difficili i trasporti urbani a Parigi, dove oggi sei linee della metro rimangono completamente chiuse e altre sette operative solo tra le 12 e le 17, secondo quanto ha reso noto la Ratp che però annuncia un aumento del servizio degli autobus soprattutto per il 31 dicembre e il primo gennaio. Il prossimo incontro tra il governo francese e i sindacati per cercare di trovare un accordo è fissato per il 7 gennaio prossimo.