Francia: il nuovo primo cittadino ha transizionato 15 anni fa

Francia: eletto primo sindaco transgender

Marie Cau è il primo sindaco transgender di Francia. Eletta tramite votazione da parte dei suoi colleghi, ora si accaparra anche un pezzo davvero importante della storia del Paese. Da questo momento in poi, sarà alla guida di Tilloy-lez-Marchiennes e dei suoi residenti, dove vive da oltre 20 anni con i suoi 3 figli.

Francia: il primo sindaco transgender

Marie Cau ha iniziato il suo processo di transizione 15 anni fa e ha dichiarato che le persone del Paese l’hanno sempre trattata con rispetto. “È raro. Qui le persone sono gentili, nonostante qualche difetto”, ha affermato durante un’intervista al quotidiano Le Parisien.

Non sono un’attivista. La gente non mi ha eletta perché sono transgender, ha eletto un programma”, ha tenuto a specificare la prima cittadina francese. Il focus della sua campagna politica è incentrato sulla sostenibilità ecologica e sulla costruzione dell’economia locale.

“I nostri cittadini sono progressisti”

La nomina di Marie Cau ha attirato l’attenzione dei media di tutto il mondo, tanto che il ministro francese per l’Uguaglianza di genere, Marlène Schiappa, le ha dedicato un elogio: “La visibilità trans e la lotta alla transfobia dipendono anche dall’esercizio delle responsabilità politiche e pubbliche. Congratulazioni Marie Cau!.

“Le elezioni hanno mostrato che i nostri concittadini sono sempre più progressisti“, ha dichiarato Stéphanie Nicot, co-fondatrice della National Transgender Association francese, ai microfoni della BBC, “Il valore degli individui, indipendentemente dalla loro identità di genere“. I consiglieri comunali hanno votato per lei alla quasi unanimità e i cittadini si dichiarano entusiasti per il traguardo raggiunto dalla Cau. “Ho un foglio bianco, un budget quasi inesistente, una scuola che non è stata ancora riaperta”, ha detto lei, riferendosi alla situazione Coronavirus.