Francia, indagata Segolene Royal ambasciatrice per i poli di Macron

Bea

Roma, 15 gen. (askanews) - La procura nazionale finanziaria francese ha aperto un'inchiesta preliminare sull'uso fatto da Ségolène Royal dei fondi messi a disposizione dal governo nella sua qualità di ambasciatrice per i Poli del presidente Emmanuel Macron. Lo scrive l'Afp, che ha avuto conferma delle indiscrezioni pubblicate stamani da franceinfo.

Ex compagna a madre dei quattro figli dell'ex presidente socialista Francois Hollande ed ex candidata socialista alle presidenziali del 2007, Royal ha lasciato il partito, schierandosi con il presidente centrista Macron, e dal 2017 ha l'incarico onorifico di ambasciatrice per l'Artico e l'Antartico. E' accusata di aver usato fondi destinati al rimborso spese del suo incarico per promuovere uno dei suoi libri.