Francia, Jean-Marie Le Pen indagato per malversazione di fondi -2-

Mgi

Roma, 13 set. (askanews) - La Procura accusa i dirigenti del partito di aver organizzato "in maniera concertata e deliberata un sistema di malversazione" delle somme stanziate dall'Ue per la remunerazione dei collaboratori parlamentari, in modo da risparmiare sui salari.

Il danno finanziario stimato ammonterebbe a circa sette milioni di euro per il periodo che va dal 2009 al 2017; nell'inchiesta sono finiti la figlia di Le Pen e attuale presidente del partito, Marine, il suo ex compagno Louis Aliot e il tesoriere Wallerand de Saint-Just.