Francia lavora a Tribunale per jihadisti, Le Drian presto in Iraq

Coa

Roma, 16 ott. (askanews) - La Francia continua a lavorare a un "dispositivo" internazionale in Iraq per giudicare i jihadisti del Gruppo dello Stato ebraico detenuti nel Paese e per questo scopo il ministro degli Esteri Jean-Yves Le Drian si recherà "prossimamente" a Baghdad. "Dobbiamo assicurarci, con le autorità irachene, che si possano trovare i mezzi per avere un dispositivo giudiziario in grado di giudicare tutti questi combattenti, i combattenti francesi (...) e quelli che saranno presi in carico dalle forze irachene", ha detto lo stesso capo della diplomazia di Parigi al canale BFMTV e su radio RMC. "Per questa ragione andremo a parlare con le autorità irachene", ha aggiunto, senza precisare la data della missione in Iraq. (Segue)