Francia, Le Pen lascerà presidenza partito per candidarsi a presidenziali

webinfo@adnkronos.com (Web Info)
·1 minuto per la lettura

Marine Le Pen intende dimettersi da presidente del suo partito di estrema destra Rassemblement National prima delle elezioni presidenziali francesi dell'anno prossimo. In un'intervista al mensile 'L'incorrect' ha detto di voler essere la candidata di tutti quanti "vogliono guidare la lotta nazionale".

Le Pen aveva già annunciato l'intenzione di volersi candidare alle presidenziali, con l'obiettivo di ripetere al ballottaggio il duello contro il presidente Emmanuel Macron, che la sconfisse quattro anni fa.

Nell'intervista, Le Pen ha spiegato che lascerà la presidenza dopo il prossimo congresso del partito, previsto ai primi di luglio a Perpignan, nel sud della Francia. Tuttavia non ha fornito date precise, né dato indicazioni sul possibile successore. Rispetto a quattro anni fa, la leader del Rassemblement National ha intanto modificato alcune posizioni, abbandonando l'idea di uscire dall'euro. "Lasciare l'euro poteva senza dubbio spaventare molto", ha detto al mensile, spiegando che il partito ha deciso di tener maggior conto dei timori degli elettori.