Francia, Macron favorito per ballottaggio dopo confronto con Le Pen

·2 minuto per la lettura
Il presidente francese Emmanuel Macron a Nanterre, in Francia

PARIGI (Reuters) - Il presidente francese Emmanuel Macron ha superato un importante ostacolo sulla strada verso un secondo mandato, con una performance efficace nel dibattito televisivo contro la candidata di estrema destra Marine Le Pen, che ha convinto la maggior parte degli spettatori.

È quanto emerge da un sondaggio dell'emittente televisivo Bfm.

Anche se Le Pen è apparsa più lucida e composta rispetto al duello televisivo della campagna presidenziale del 2017, Macron ha preso di mira i suoi legami con la leadership russa, i suoi piani per l'economia e la sua politica per l'Unione europea.

A quattro giorni dal voto, il 59% circa degli spettatori ha trovato Macron più convincente, secondo il sondaggio. Ciò indica che il dibattito di quasi tre ore non cambierà il corso delle elezioni, con Macron già in vantaggio in tutti i sondaggi precedenti.

Rispetto al primo turno del 10 aprile, i sondaggi indicavano le preferenze per Macron al 56% rispetto al 44% della sfidante e secondo gli analisti era improbabile che il dibattito potesse cambiare le sorti del voto a favore di Le Pen.

"Sì, Emmanuel Macron ha vinto, ma la sua avversaria ha evitato di ripetere il disastro dell'ultima volta", ha scritto su Twitter Gerard Araud, ex ambasciatore francese. "Questo dibattito non la squalifica come nel 2017, ma non la aiuta nemmeno a colmare il divario".

Restando sull'offensiva per la maggior parte del dibattito, la linea di attacco più convincente di Macron è stata su un prestito al partito di Le Pen per la sua campagna del 2017, contratto attraverso una banca russa.

"Parli del tuo banchiere quando parli della Russia, questo è il problema", ha detto Macron alla rivale. "Dipendi dal potere russo, dipendi dal signor Putin".

Parlando del costo della vita - considerato il tema più importante per i francesi in queste elezioni - Macron ha spinto Le Pen nuovamente sulla difensiva, chiedendole perché ha votato contro i suoi piani per limitare i prezzi dell'elettricità, se voleva aiutare i lavoratori in difficoltà.

(Tradotto da Enrico Sciacovelli, editing Francesca Piscioneri)

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli