In Francia migliaia in piazza contro il Green Pass per entrare nei ristoranti

·1 minuto per la lettura

AGI - In Francia migliaia di persone si stanno radunando in diverse città per protestare contro il requisito del pass sanitario per entrare nei ristoranti, nei bar, nei cinema o per prendere l'aereo o il treno. La misura, annunciata lunedì sera dal presidente Emmanuel Macron per contrastare la diffusione della variante Delta, dovrebbe essere varata dal Consiglio dei ministri lunedì prossimo.

La manifestazione parigina, con appuntamento nel quattordicesimo arrondissement, è iniziata alle 14.30 ed è sostenuta dai "gilet gialli". Sono già arrivate centinaia di persone, secondo quanto riferisce il sito di Le Parisien.

A Lille, nel nord del Paese, sono almeno 500 i manifestanti che sono già in strada. La protesta, hanno spiegato alcuni intervistati, è contro la "dittatura sanitaria". Fra i partecipanti vi sono anche operatori sanitari che chiedono "più tempo" per vaccinarsi e bollano l'ultimatum del 15 settembre di Macron come "insopportabile".

La protesta è in corso anche a Strasburgo, dove 600 persone dicono no alla "crescente soppressione delle liberta'". Stessi slogan a Perpignan, nel sud della Francia, dove i manifestanti chiedono le dimissioni dell'inquilino dell'Eliseo al grido "libertà, libertà!". Le proteste stanno iniziando anche a Bordeaux, Pau e Narbonne.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli