Francia, ministro Commercio respinge offerta incontro con controparte australiana

·1 minuto per la lettura
Il ministro del Commercio francese, Franck Riester, presso la sede del Wto a Ginevra

PARIGI (Reuters) - Il ministro del Commercio francese Franck Riester ha declinato l'offerta di incontrare la sua controparte australiana il prossimo mese a Parigi, segnalando un persistere delle tensioni dopo la recente decisione di Canberra di annullare un accordo con la Francia da 40 miliardi di dollari sulla fornitura di sottomarini.

Dan Tehan ha detto lunedì alla radio Australian Broadcasting Corporation di essere "molto interessato" a un incontro con Riester in occasione della sua visita a Parigi a ottobre per un meeting dell'Organizzazione per la cooperazione e lo sviluppo economico (Ocse).

Tuttavia un funzionario dell'ufficio di Riester oggi ha comunicato che il ministro ha respinto l'offerta.

"Non asseconderemo la richiesta di incontro del ministro australiano. Non possiamo procedere come se non fosse successo nulla", ha detto il funzionario francese.

La scorsa settimana l'Australia ha cancellato l'ordine per una flotta di sottomarini convenzionale dalla Francia, annunciando invece la costruzione di almeno otto sottomarini nucleari con tecnologia britannica e statunitense nell'ambito della nuova partnership sulla sicurezza Aukus.

In seguito all'annuncio Parigi ha ritirato i suoi ambasciatori in Australia e negli Stati Uniti.

(Tradotto a Danzica da Enrico Sciacovelli, in Redazione a Milano Sabina Suzzi, enrico.sciacovelli@thomsonreuters.com, +48587696613)

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli