Francia, numero chiuso per i turisti sul Monte Bianco -2-

Mgi

Roma, 13 feb. (askanews) - Al termine del Consiglio di Difesa ecologica convocato ieri all'Eliseo il ministro per la Transizione ecologica, Elisabeth Borne, aveva confermato l'ampliamento dei parchi naturali esistenti e il varo di nuove misure per prevenire le inondazioni.

Lo Stato si impegna inoltre a delle pratiche eco-responabili: un forfait di 200 euro annui per incentivare l'uso di veicoli ibridi o il car sharing tra i funzionari, prese di ricarica nelle sedi della pubblica amministrazione, divieto di acquisto di materiali plastici monouso.

Il Consiglio inoltre ha annunciato entro fine anno la creazione di un'area protetta sul Monte Bianco; le associazioni ambientaliste hanno nel complesso giudicato le misure proposte come insufficienti.