Francia, poliziotta uccisa a coltellate. Aggressore ha urlato 'Allah Akbar'

webinfo@adnkronos.com (Web Info)
·1 minuto per la lettura

Una funzionaria di polizia è stata uccisa a coltellate oggi in Francia, nei pressi del commissariato di Rambouillet, a una sessantina di chilometri a sudovest di Parigi. L'aggressore, un 36enne di nazionalità tunisina, è stato ucciso dagli agenti che sono intervenuti sparando per fermarlo. Avrebbe urlato 'Allah Akbar' durante l'attacco, riferiscono fonti citate da Cnews.

La poliziotta accoltellata a morte era una funzionaria amministrativa e aveva 49 anni. Come spiega l'emittente Bfmtv, è stata pugnalata più volte alla gola. Una fonte della polizia citata da Le Figaro ha riferito che la donna è stata colpita mentre rientrava dalla pausa pranzo. L'aggressore, giunto in Francia in modo irregolare nel 2009, era stato regolarizzato nel 2019.