Francia, principessa saudita malmena idraulico: condanna a 10 mesi

Mgi

Roma, 12 set. (askanews) - La principessa saudita Hussa bint Salman, accusata di furto, complicità in violenze e complicità in sequestro è stata condannata da un tribunale di Parigi a dieci mesi di reclusione con la condizionale e 10mila euro d'ammenda.

Come spiega il quotidiano francese Le Figaro, la vicenda risale al 26 settembre 2016: la vittima, l'idraulico Ashraf Eid, si trovava per dei lavori nel lussuoso palazzo di Avenue Foch e venne convocato nell'appartamento della principessa per riparare una vasca da bagno. (Segue)