Francia, probabile terza dose vaccino anticovid per anziani, vulnerabili - Macron

·1 minuto per la lettura
Uno striscione a durante una manifestazione indetta dal movimento dei "gilet gialli" (gilets jaunes) contro le restrizioni adottate in Francia per combattere l'epidemia di coronavirus

PARIGI (Reuters) - Il presidente francese Emmanuel Macron ha annunciato sul suo account Instagram che probabilmente gli anziani e le categorie vulnerabili avranno bisogno di una terza dose di vaccino contro il Covid-19, e che la Francia sta lavorando per distribuirla da settembre in poi.

"Probabilmente sarà necessaria una terza dose, non subito per tutti, ma comunque per i più vulnerabili e gli anziani", ha detto Macron.

Il governo di Macron sta cercando di intensificare nuovamente il programma nazionale di vaccinazione, mentre il Paese affronta una quarta ondata e si susseguono le manifestazioni di piazza in segno di protesta contro le politiche anti-Covid adottate dal governo.

Il direttore generale dell'Organizzazione mondiale della sanità, Tedros Adhanom Ghebreyesus, ha chiesto ieri di sospendere i richiami del vaccino contro il Covid-19 almeno fino alla fine di settembre, in modo da aumentare le forniture dei Paesi in via di sviluppo che hanno ancora tassi di vaccinazione molto bassi.

(Tradotto da Alice Schillaci in redazione a Danzica, in redazione a Roma Francesca Piscioneri)

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli