Francia, produttori auto ed elettronica si impegnano a migliorare catena di fornitura

·1 minuto per la lettura
Un dipendente lavora presso uno tabilimento della casa automobilistica tedesca Audi

PARIGI (Reuters) - Le società francesi dei settori automobilistico ed elettronico lavoreranno insieme nel breve termine per migliorare e risolvere i problemi della catena di approvvigionamento che hanno colpito l'industria automobilistica del Paese.

Lo ha detto il ministero dell'Economia francese.

Le case automobilistiche di tutto il mondo sono state colpite dalla carenza di chip utilizzati nella gestione del motore e nei sistemi di assistenza alla guida, che provengono principalmente dall'Asia e in particolare da Taiwan.

La scorsa settimana, le case automobilistiche Renault e Stellantis hanno annunciato la sospensione delle attività in diversi stabilimenti a causa della carenza mondiale di semiconduttori, essenziali per la produzione di auto.

La crisi dovuta al Covid-19 ha fatto salire la domanda di chip usati nella produzione di dispositivi come computer portatili e telefoni e i produttori stanno facendo fatica a tenere il passo, con alcuni fornitori cinesi colpiti anche dalle sanzioni statunitensi dell'ex amministrazione Trump.

((Tradotto da Redazione Danzica, in redazione a Milano Sabina Suzzi, alice.schillaci@thomsonreuters.com, +48587696614))