Francia raccomanda a vaccinati Astrazeneca con meno di 55 anni seconda dose con vaccino mRNA

·1 minuto per la lettura
Una siringa e una fiala del vaccino AstraZeneca contro il Covid-19

PARIGI (Reuters) - Secondo il principale ente sanitario francese, i cittadini che hanno ricevuto la prima dose del vaccino contro il Covid-19 di AstraZeneca e hanno meno di 55 anni, dovrebbero ricevere la seconda dose di un vaccino a RNA messaggero (mRNA).

La notizia conferma una anticipazione esclusiva di Reuters.

Inoltre, la Haute Autorité de la Santé (Has) ha detto che, in questi casi, dovrebbe esserci un intervallo di 12 settimane tra le due iniezioni.

L'Has ha aggiunto di aver raccomandato uno studio per valutare la risposta immunitaria della prescrizione di vaccini misti.

Due vaccini a mRNA, uno sviluppato da Pfizer e BioNTech e l'altro da Moderna, sono stati approvati per l'uso in Francia.

La fiducia nel vaccino AstraZeneca è diminuita in Europa da quando alcune persone, per lo più giovani, alle quali era stato somministrato hanno sofferto di casi estremamente rari di tromboembolie.

(Tradotto da Alice Schillaci in redazione a Danzica, in redazione a Milano Maria Pia Quaglia, alice.schillaci@thomsonreuters.com, +48587696614)