Francia: rimpatriato cittadino incarcerato in Turchia dal 2017 e condannato a 16 anni

·1 minuto per la lettura
default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Parigi, 17 ago. (Adnkronos) – Rimpatriato in Francia Fabien Azoulay, il cittadino francese che era incarcerato in Turchia dal 2017 per "importazione di droga". Dovrà scontare la sua pena in Francia. Ad annunciarlo sono i suoi avvocati. "E' la conclusione di una lunga battaglia durante la quale la mobilitazione dell'opinione pubblica è stata decisiva", scrivono gli avvocati. Il francese di 43 anni, oggi, era stato condannato a 16 anni di carcere in Turchia per detenzione di stupefacenti. "E' una buona notizia, un grande sollievo e la conclusione di una mobilitazione collettiva e giusta", scrive in un tweet il segretario di Stato francese agli Affari europei, Clément Beaune.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli