Francia, sostegno ai manifestanti antigovernativi iraniani

La Francia si è mobilitata a sostegno delle proteste antigovernative in Iran, represse con violenza dal governo degli ayatollah.

A Parigi gli slogan della rivolta sono stati esposti sulla torre Eiffel, mentre altre iniziative si sono svolte a Strasburgo, dove oltre diecimila persone hanno partecipato a un corteo diretto al Parlamento europeo.

Ai manifestanti si è rivolta anche la presidente dell'assemblea legislativa dell'Unione, Roberta Metzola, che ha promesso il suo impegno affinché non venga concessa alcuna impunità ai responsabili della violenta repressione e delle decine di condanne a morte comminate ed eseguite negli ultimi mesi.

Secondo una stima diffusa da organizzazioni non governative le proteste, cominciate dopo l'uccisione da parte della polizia di una givane donna responsabile di non aver indossato correttamente il velo, avrebbero finora causato la morte di almeno cinquecento persone, in gran parte giovani e giovanissimi, per mano delle forze di sicurezza.