Francia, stasera confronto tv chiave Macron-Le Pen in vista ballottaggio domenica

·1 minuto per la lettura
Una donna passa di fronte ai manifesti elettorali di Emmanuel Macron e Marine Le Pen a pochi giorni dal secondo turno delle elezioni presidenziali francesi.

PARIGI (Reuters) - Il presidente francese Emmanuel Macron e la sfidante di estrema destra Marine Le Pen si affronteranno stasera in un confronto televisivo che potrebbe essere decisivo per decidere chi siederà all'Eliseo nei prossimi cinque anni.

Per Le Pen, che è indietro rispetto a Macron nei sondaggi in vista del voto di domenica, è imperativo dimostrare di essere pronta alla presidenza e convincere un maggior numero elettori che non devono temere di vedere l'estrema destra al potere.

"La paura è l'unico argomento che il presidente ha per cercare di rimanere al potere a tutti i costi", ha detto Le Pen in un nuovo spot elettorale ieri, accusando Macron di fare previsioni catastrofiche su ciò che una presidenza di estrema destra significherebbe per la Francia.

Per Macron, la più grande sfida sarà forse quella di non mostrarsi arrogante, cosa che molti elettori hanno criticato in lui, specialmente quando evidenzia le lacune dei piani politici della Le Pen e parla dei suoi cinque anni al potere.

"I francesi ora la vedono come una possibile presidente, a differenza del 2017. Tocca a noi dimostrare che sarebbe un cattivo presidente", ha detto una fonte vicina a Macron, aggiungendo che lui "contrasterà il suo progetto e dimostrerà che è incoerente e irrealistico".

Il dibattito, che inizia alle 21 italiane, sarà l'unico tra i due candidati in vista del secondo turno.

(Tradotto da Luca Fratangelo, editing Francesca Piscioneri)

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli