Franco: "Ok modifiche mirate al Pnrr, no alla ridiscussione o al blocco dei lavori"

default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Roma, 19 set. (Adnkronos) – Il Pnrr non può essere "cambiato unilateralmente" ma "cambiamenti mirati sono possibili e auspicabili ove vi sono problemi". Lo afferma il ministro dell'Economia, Daniele Franco, intervenendo alla 'Lezione Onorato Castellino 2022 – La politica di bilancio in tempi di emergenza'.

"Una ridiscussione integrale del piano avrebbe l'incovenienza di bloccare tutti i lavori e, in secondo luogo, darebbe luogo ad una discussione molto lunga con la Commissione Ue", spiega il ministro.

"Il piano – aggiunge – è stato pensato in tempi brevi e quindi ci possono essere delle revisioni strada facendo" nel "dialogo con la Commissione europea". E ancora: "il piano – spiega Franco – sta procedendo, nel nostro caso abbiamo finora realizzato tutti gli obiettivi concordati con l'Ue per primo semestre e ora stiamo cercando di portarci avanti per il secondo semestre". Certo ci "sono ostacoli, uno di questi è l'inflazione – osserva – per la quale le opere preventivate costano di più" ma per questo abbiamo stanziato delle risorse. "Il piano deve andare avanti a prescindere di quanto accade. Dobbiamo assolutamente fare sì che i benefici strutturali della realizzazione del piano vengano colti comunque, questo è quello che abbiamo fatto finora e quello che farà qualunque governo che verrà dopo".