Frane in Veneto: una coppia intrappolata in auto travolta dal fango

frane veneto

Il maltempo si sta scatenando sulle regioni del nord. Infatti, dopo aver colpito le zone attraversato dal Tour de France ed essersi spostato sul Piemonte, è il momento del Veneto. Numerose frane hanno messo in ginocchio la regione: strade invase dal fango e disagi alla circolazione. Una coppia è rimasta intrappolata in auto, 6 motociclisti sono stati sorpresi e travolti dal fango e un ciclista è rimasto intrappolato tra i detriti. Fortunatamente, però, tutti ne sono usciti illesi. Vediamo cosa è successo in Veneto.

Frane in Veneto

Una violenta grandinata ha colpito la Val Chisone, ma il maltempo si è spostato ora sul Veneto: numerose frane nel bellunese stanno creando disagi al traffico. I violenti temporali che si sono abbattuti nella provincia di Belluno hanno messo in ginocchio le strade del Passo Pordoi. In particolari colpiti Arabba, Valparola e Cortina. I volontari di Arabba hanno salvato una coppia rimasta intrappolata in auto (insieme a un cane) a causa delle due frane che hanno colpito la zona. Sempre sul Passo del Pordoi sei centauri di origine tedesca sono rimasti bloccati a causa di una colata di detriti, oltre a un ciclista uscito miracolosamente illeso. Nel solo territorio di Auronzo di Cadore sono caduti 2-3 mila metri cubi di detriti.

Le strade chiuse

Nelle ultime ore i centralini dei vigili del fuoco hanno ricevuto tantissime chiamate per smottamenti e disagi causati dal temporale. Erano state chiuse al traffico la strada regionale 48 del Pordoi e la strada provinciale 24 per la Valparola. La prima è ora riaperta alle auto, mentre la seconda rimarrà chiusa fino al 27 luglio. Luca Zaia, il presidente della regione Veneto ha allertato la protezione civile: per le prossime ore è stata diffusa un’allerta gialla.