Franky Zapata fallisce l'impresa: il suo Flyboard affonda nella Manica

E' fallito il tentativo di Franky Zapata, meglio noto come 'l'uomo volante', di traversare la Manica a bordo del suo Flyboard. Il francese è caduto in acqua poco dopo esser decollato dalla spiaggia di Sangatte, vicino Calais, in Francia. Voleva arrivare a Saint Margaret's Bay, a Dover, 100 anni dopo l'impresa di Louis Bleriot , primo trasvolatore del canale della Manica.L'inventore e campione di jet-sky è stato recuperato in mare. Il Flyboard è una sorta di 'hoverboard' di sua invenzione, spinto da cinque reattori alimentati da cherosene e controllato dai movimenti del corpo. Il ministero della Difesa francese, che lo ha fatto esibire sugli Champs Elysees, il 14 luglio durante la parata militare per la festa della Bastiglia, ha detto che lo potrebbe utilizza per operazioni delle forze speciali.Il francese Franky Zapata, "l'uomo volante", decollato questa mattina dalla spiaggia di Sangatte (nord-ovest della Francia) in piedi sul suo "Flyboard", non è riuscito ad attraversare la Manica cadendo in mare al momento di fare rifornimento. Zapata è caduto nelle acque inglesi proprio accanto alla barca dove doveva cambiare lo zainetto con il cherosene ed è stato subito soccorso. Era cosciente quando è stato recuperato. "Sta bene e viene riportato sulla costa, è stato salvato dai sommozzatori della barca, ha rassicurato la moglie che aveva al telefono", ha detto il sindaco di Sangatte, Guy Lallemand."C'è stato un problema al rifornimento tra le acque francesi e inglesi che gli ha impedito di completare la procedura, quindi l'attraversamento del Canale della Manica è stato annullato", ha detto un portavoce della barca appoggio di Zapata, rifiutando di confermare esplicitamente la caduta. A quanto sembra da una prima ricostruzione, Zapata avrebbe dovuto fermarsi sulla barca-appoggio e cambiare lo zainetto che fa da serbatoio per i jet del suo attrezzo. Il moto ondoso avrebbe fatto muovere la barca causando la caduta in mare e la fine del tentativo.

E' fallito il tentativo di Franky Zapata, meglio noto come 'l'uomo volante', di traversare la Manica a bordo del suo Flyboard. Il francese è caduto in acqua poco dopo esser decollato dalla spiaggia di Sangatte, vicino Calais, in Francia. Voleva arrivare a Saint Margaret's Bay, a Dover, 100 anni dopo l'impresa di Louis Bleriot , primo trasvolatore del canale della Manica.

L'inventore e campione di jet-sky è stato recuperato in mare. Il Flyboard è una sorta di 'hoverboard' di sua invenzione, spinto da cinque reattori alimentati da cherosene e controllato dai movimenti del corpo. Il ministero della Difesa francese, che lo ha fatto esibire sugli Champs Elysees, il 14 luglio durante la parata militare per la festa della Bastiglia, ha detto che lo potrebbe utilizza per operazioni delle forze speciali.

Il francese Franky Zapata, "l'uomo volante", decollato questa mattina dalla spiaggia di Sangatte (nord-ovest della Francia) in piedi sul suo "Flyboard", non è riuscito ad attraversare la Manica cadendo in mare al momento di fare rifornimento. Zapata è caduto nelle acque inglesi proprio accanto alla barca dove doveva cambiare lo zainetto con il cherosene ed è stato subito soccorso. Era cosciente quando è stato recuperato. "Sta bene e viene riportato sulla costa, è stato salvato dai sommozzatori della barca, ha rassicurato la moglie che aveva al telefono", ha detto il sindaco di Sangatte, Guy Lallemand.

"C'è stato un problema al rifornimento tra le acque francesi e inglesi che gli ha impedito di completare la procedura, quindi l'attraversamento del Canale della Manica è stato annullato", ha detto un portavoce della barca appoggio di Zapata, rifiutando di confermare esplicitamente la caduta. A quanto sembra da una prima ricostruzione, Zapata avrebbe dovuto fermarsi sulla barca-appoggio e cambiare lo zainetto che fa da serbatoio per i jet del suo attrezzo. Il moto ondoso avrebbe fatto muovere la barca causando la caduta in mare e la fine del tentativo.