Franzetti, 'DS in avanguardia elettrificazione Stellantis, premium cala ma noi cresciamo'

(Adnkronos) - "Nel gruppo Stellantis DS è l'avanguardia dell'elettrificazione totale e proprio con un modello Ds esordirà la nuova piattaforma pensata per le vetture elettriche: la strada ormai è stata presa". Lo sottolinea Eugenio Franzetti, Managing Director di DS Italia, a margine degli Open d'Italia di Golf, di cui il brand francese è Title Sponsor.

Ricordando che "a partire dal 2024, con la DS4 elettrica, lanceremo solo vetture a zero emissioni" Franzetti sottolinea i risultati ottenuti grazie al 'raddoppio' della gamma: "Un anno fa avevamo solo DS3 e DS7 Crossback, ora stiamo rinnovando la DS7, e sono arrivate DS4 e DS9 . E' come un tavolo soldo a 4 gambe: il risultato è su un mercato premium che in Italia perde il 22% noi andiamo in controtendenza e cresciamo del 30%. E la nostra quota nel mercato premium in Italia è più alta di quella che abbiamo in Europa".

Non è un percorso facile, spiega, visto l'andamento 'ondivago' del mercato italiano soprattutto per quanto riguarda i modelli elettrificati con plug in e elettriche 100% che "nel 2020 sono passate dal 7 al 14% del mercato grazie agli incentivi, per poi tornare ai livelli iniziali. Quest'anno gli incentivi hanno avuto tempi di gestazione lunghissimi e questo ha inciso sull'atteggiamento dei clienti, che hanno preferito aspettare: comunque noi - che abbiamo una proposta elettrificata per ogni modello - viaggiamo sul 30% di elettriche pure o plug-in e siamo contenti di questo mix".

Sempre sul fronte elettrificazione in Stellantis - ricorda il manager - "ci sarà un salto generazionale dopo il 2025 con l'arrivo delle nuove piattaforme e di batterie con autonomia fino a 700 km e tempi di ricarica dimezzati"

E' la prova - osserva Franzetti - che "il gruppo Stellantis non taglia mai su Ricerca & Sviluppo e sui nuovi prodotti": in questo processo DS si prepara alla commercializzazione delle nuove DS7 mentre a giorni ci sarà il reveal del restyling della DS3. Quanto ai tempi delle consegne "c'è qualche 'sofferenza' solo sulle vetture con batterie: è fondamentale spiegare ai clienti la situazione del mercato".