Frasi sessiste sulle bustine di zucchero: è polemica

Frasi sessiste sulle bustine di zucchero

Il bar di un paese vicino Taranto è finito al centro di polemiche per alcune bustine di zucchero che riportano frasi sessiste. Tra le frasi che hanno suscitato l’indignazione sui social, "Che belle gambe! A che ora aprono?" E ancora: "Che differenza c'è tra una donna e un cane? Il costo del guinzaglio".

VIDEO - Il bersaglio preferito degli haters? Le donne

A denunciare per primo il caso è stata la pagina Facebook "Donna a Sud". Tra gli utenti è scattata subito la caccia al locale, non indicato dall'anonimo segnalatore, né la marca del prodotto.

Il commento degli amministratori della pagina che ha denunziato l’accaduto: "Gaffe, ironia, arretratezza non vanno permesse in nessun caso neanche davanti ad un caffè, altrimenti si contribuisce a diffondere pregiudizi sessisti".

VIDEO - I numeri del femminicidio

"Nel Tarantino” inizia così il post, “un bar distribuisce ai suoi clienti bustine di zucchero con frasi sessiste. E' impossibile risalire all'azienda sponsor, quindi per logica si può pensare a bustine appositamente personalizzate per tirare un "sorrisino" all'habitué di turno, scusante di un marketing di basso profilo".

Nel frattempo, nei commentatori ci si interroga sul motivo di tale "goliardata". "Ma questo messaggio dovrebbe suscitare una risata o cosa?", si chiedono alcuni, mentre altri invitano a boicottare bar e prodotto.