Fratelli annegano davanti alla sorella

Bayonne
Bayonne

Due fratelli, di 16 e 19 anni, sono annegati in una piscina davanti agli occhi spaventati della sorellina di 11 anni. La tragedia è avvenuta alla Lincoln High School di Bayonne, nel New Jersey.

Usa, due fratelli adolescenti annegano in piscina davanti agli occhi della sorella 11enne

Doveva essere una semplice nuotata nella piscina della scuola, ma si è trasformata in una terribile tragedia. Due fratelli, di 16 e 19 anni, sono morti annegati mentre erano all’interno dell’impianto sportivo scolastico, in circostanze da chiarire. Tutto è accaduto in pochi minuti, nella serata di mercoledì 8 giugno, alla Lincoln High Schoole di Bayonne, nel New Jersey. La piscina, anche se di proprietà della scuola, era rimasta aperta in quanto di sera veniva usata per uso comunitario. Le vittime ne avevano approfittato per fare una nuotata, ma poi è accaduto qualcosa che al momento non è chiaro. Sono annegati senza che nessuno si accorgesse in tempo di loro e quando sono arrivati i soccorsi era troppo tardi. Polizia e paramedici sono arrivati alle 20.30 dopo una chiamata di emergenza, hanno provato a rianimare il ragazzi ma hanno dovuto dichiararne il decesso. La tragedia è avvenuta davanti alla sorellina di 11 anni, che è rimasta sotto choc. La ragazzina ha chiamato i soccorsi, ma secondo il funzionario di Bayonne ci sarebbero stati dei problemi di comunicazione.

La dinamica non è chiara

I ragazzi conoscevano molto bene la struttura, perchè frequentavano la scuola e la piscina anche al di fuori dell’orario scolastico. La loro morte rimane un vero mistero. Secondo le autorità locali, un bagnino doveva essere di servizio sul posto, ma a quanto pare non era presente al momento dell’incidente. La dinamica non è chiara e le autorità stanno effettuando tutti gli accertamenti per capire come siano morti i due fratelli. “La città di Bayonne è in lutto dopo aver appreso della morte di due fratelli adolescenti, annegati nella nostra Lincoln Community School Pool. Chiedo che tutti rispettino la privacy della famiglia, mentre affrontano questa indicibile tragedia” ha dichiarato Jimmy Davis, sindaco di Bayonne. “È in corso un’indagine in questo momento condotta dal dipartimento di polizia di Bayonne. I nostri cuori e le nostre preghiere vanno alla famiglia e a tutta la nostra comunità” ha aggiunto.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli