Fratelli d'Italia, le dure parole di Giorgia Meloni sull'utero in affitto

Meloni utero in affitto
Meloni utero in affitto

Anche la campagna elettorale della leader di Fratelli d’Italia Giorgia Meloni, così come quella delle altre forze politiche è entrata nel vivo. Nel corso di una sua lunga riflessione affidata in un’intervista pubblicata su Panorama, Meloni ha messo sul tavolo molti temi centrali, dalla politica estera all’economia.

Particolare spazio è stato dedicato alle questioni etiche quali aborto o ancora l’utero in affitto. Proprio riguardo a questo ultimo punto la leader di Fratelli d’Italia ha usato parole molto dure arrivando ad affermare che si sarebbe battuta affinché fosse diventato un reato universale.

Giorgia Meloni sull’utero in affitto

 Giorgia Meloni ha esordito scagliandosi duramente contro la sinistra: “La sinistra agita questi temi come bandiere ideologiche, raccontando gli italiani che con la Meloni al governo verranno colpiti i diritti e la libertà. Al contrario, noi daremo voce ai diritti e alle libertà di chi non ha voce, a partire dalle donne e dei bambini”.

In merito all’aborto e alla legge 194 ha invece dichiarato:Lavoreremo per attuare la prima parte della legge 194 e sostenere le donne che non vogliono abortire, difendere la libertà educativa delle famiglie da chi vuole imporre le teorie gender nelle scuole, ci batteremo per rendere l’utero in affitto reato universale e velocizzare le adozioni. Sono questioni di buon senso che non faranno male a nessuno”. 

Giorgia Meloni: “La sinistra è un’armata Brancaleone”

Non ultimo la leader di Fratelli d’Italia ha proseguito definendo le forze politiche di sinistra “un’armata Brancaleone” tenute insieme solo dalla demonizzazione di Giorgia Meloni e dalla paura di perdere le poltrone, mentre noi siamo pronti, come recita anche il nostro slogan elettorale”.