Fratelli d'Italia: Milano abbandona gli africani sotto i ponti

Lme

Milano, 13 giu. (askanews) - "Mentre ARCI, Sentinelli e sinistra varia vogliono abbattere statue nel nome di un afroamericano ucciso negli Stati Uniti, il Comune di Milano abbandona gli immigrati africani a dormire sotto i ponti". Lo ha dichiarato Marco Osnato, Parlamentare di Fratelli d'Italia. "Ci sono tante forme di razzismo - continua Osnato - e una di queste l'indifferenza verso i disagi cui sono costretti quelli che la sinistra stessa invita a venire in Italia promettendogli una vita migliore. Quella che si vede nelle immagini che vengono dal Parco Martesana la plastica rappresentazione della vita migliore che la Giunta Sala riserva a chi arriva nella nostra citt. La cosa vergognosa che, probabilmente, molti di loro di giorno vengono portati alle manifestazioni contro gli esponenti del centrodestra poi, la sera a discapito della loro dignit e della salute e sicurezza dei milanesi, vengono abbandonati a dormire all'addiaccio lungo una pista ciclabile".

"Come accade ogni anno quando si avvicina l'estate - ha aggiunto Otello Ruggeri, presidente del circolo Nord-Est Milano di Fratelli d'Italia - cominciano ad arrivare segnalazioni di cittadini che vedono nascere piccoli accampamenti di immigrati lungo la pista ciclabile della Martesana. Dei vigili che la percorrevano solerti per mandare a casa i cittadini durante il loockdown, ora che servirebbero, non ce n' pi traccia e sappiamo gi che dal Comune verranno solo interventi estemporanei, ma nessuna soluzione concreta a lungo termine".

"Non resta altro da fare che aspettare l'inverno - ha concluso Ruggeri - quando questa povera gente abbandonata dalle istituzioni, andr a cercare riparo in luoghi coperti allontanandosi dai parchi cittadini".