Fratelli muoiono a due giorni di distanza: uccisi dal Coronavirus

·1 minuto per la lettura
Fratelli morti Covid
Fratelli morti Covid

Giorgio e Beby Mosca sono morti a poche ore di distanza. Il Covid-19 ha portato via i due fratelli, che abitavano nella provincia di Ancona. Avevano 78 e 74 anni. Un dramma silenzioso che ha provocato un grande lutto in coloro che li conoscevano.

La morte di Giorgio e Beby

Lunedì 15 marzo è venuto a mancare Giorgio Mosca, il più grande tra i due. Soltanto due giorni dopo la medesima triste sorte è toccata a Gilberto Mosca, detto Beby. I fratelli erano ricoverati rispettivamente nelle strutture sanitarie di Pesaro e Jesi da alcune settimane a causa delle complicanze del Covid-19. Le loro condizioni si sono aggravate e i medici non sono riusciti a salvarli.

Castelferretti, popolosa frazione in provincia di Ancona, è a lutto per la scomparsa dei due fratelli. In tanti li ricordano come persone buone. “Due fratelli, due uomini speciali, affabili, generosi, forti, solari e tanto tanto altro. Ma non è bastato, il morbo se li è presi lasciandoci sgomenti, così in un solo colpo. Il loro operato, la loro fierezza, generosità e bontà resteranno nei nostri cuori, ma nel frattempo il dispiacere è grande ed il pensiero corre alle famiglie, ai figli, al loro dolore. Fatevi forza ragazzi, seguite l’esempio di chi se ne è andato, che in quanto a coraggio e forza avevano parecchio da insegnare. Ciao Giorgio, ciao Beby, ci mancherete“. Questo uno dei tanti messaggi apparsi sui social.