Fratello Floyd: gigante gentile, lo stato anche con poliziotti

A24/Pca

New York, 10 giu. (askanews) - "Non posso spiegarvi il tipo di dolore che senti quando vedi qualcosa del genere, quando vedi il tuo fratellone, a cui hai guardato per tutta la tua vita, morire invocando la mamma". Lo ha dichiarato Philonise Floyd, il fratello di George, che sta testimoniando in Congresso, davanti alla commissione Giustizia della Camera statunitense.

Ha ricordato che suo fratello era "il nostro gigante gentile. Me ne sono ricordato quando ho guardato il video del suo omicidio. Chiamava ciascun poliziotto 'signore'. Aveva modi gentili, non reagiva. Ascoltava i poliziotti. Continuava a chiamare 'signore' anche l'uomo che lo ha ucciso, che lo ha soffocato per 8 minuti e 46 secondi, mentre supplicava per la sua vita".