Fratoianni: codici identificativi forze ordine norma civiltà

Pol/Luc

Roma, 31 ott. (askanews) - "È dal 2013 che insistiamo per introdurre in Italia, sul modello europeo, i codici identificativi sulle divise delle Forze dell'Ordine così da non ripetere mai più errori e azioni che abbiamo conosciuto nel recente passato di questo Paese. Ed è intollerabile che dopo anni di sostanziale boicottaggio in Parlamento, appena si ripresenta questo provvedimento si scatenano reazioni isteriche e rabbiose". Lo afferma Nicola Fratoianni di Sinistra Italiana-Leu, dopo le polemiche di queste ore sulla PdL assegnata alla Commissione Affari Costituzionali di Montecitorio. "Chi non vuole un simile provvedimento di civiltà di cosa ha paura? Cosa vuole nascondere?", conclude.