Fratoianni: governo in Aula subito su peschereccio sequestrato

Rea

Roma, 24 lug. (askanews) - "Nella giornata di ieri una motovedetta libica ha sequestrato il peschereccio Tramontana della marineria di Mazare del Vallo. Chiediamo al governo di venire a riferire, mi auguro a caso già risolto e con l'equipaggio al sicuro, su quello che è successo". È quanto afferma Nicola Fratoianni di Sinistra Italiana prendendo la parola nell'Aula di Montecitorio.

"Chiediamo che il governo - prosegue il parlamentare di Leu - di venire a riferire su come sia stato possibile che un peschereccio italiano a 60 miglia a Nord Est delle coste libiche sia stato abbordato e sequestrato dalla milizia libica. Sarebbe interessante sapere dal governo anche se la motovedetta che ha operato il sequestro è una delle imbarcazioni che l'Italia ha regalato alla cosiddetta Guardia Costiera libica. Questo ennesimo episodio, che poteva finire tragicamente, è la conferma - conclude Fratoianni - di quanto sia inaffidabile il rapporto che ha costruito il nostro Paese con queste milizie".