Fratoianni(Leu): Segre costretta a scorta, vergogna per Paese

Lsa

Roma, 7 nov. (askanews) - "In questo Paese incattivito cresce una regressione culturale alimentata in forma cinica da un pezzo della politica. Come se non fosse bastato tutto quello che ha vissuto nella sua infanzia, oggi la senatrice Segre è costretta a muoversi sotto scorta a 90 anni a causa degli insulti razzisti. Una vera e propria vergogna". Lo scrive su twitter Nicola Fratoianni di Sinistra Italiana-Leu.