Fratoianni: in Mes ancora clausole potenzialmente problematiche

Pol/Arc

Roma, 29 lug. (askanews) - "Il Mes contiene ancora oggi nel suo regolamento istitutivo alcune clausole che rischiano potenzialmente di costituire un problema, al netto delle condizionalità più evidenti che sono state ridotte quasi a nulla. Però anche su questo va superata una discussione che sembra quella di un posizionamento da tifoseria". Lo ha detto a Start, su Sky TG24, il portavoce nazionale di Sinistra Italiana Nicola Fratoianni.

"L'Italia - ha aggiunto - deve discutere di questo strumento insieme ai suoi principali alleati, penso alla Spagna, al Portogallo e ai Paesi del sud Europa, perché vivono una condizione molto simile dal punto di vista dei conti e del rapporto con le politiche economiche europee in questi anni. Quindi si deve superare una discussione che rischia di essere ossificata sulle posizioni, costruire un percorso plurale con altri Paesi europei e poi alla fine, sulla base dell'impianto complessivo delle risorse disponibili, verificare se quello strumento ci serve e se l'utilità è maggiore rispetto ai rischi che si corrono".

Il nostro obiettivo è quello di creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano interagire tra loro sulla base di interessi e passioni comuni. Per migliorare l’esperienza della nostra community abbiamo sospeso temporaneamente i commenti agli articoli.