Fratoianni: Salvini lo ha ammesso, flat tax aumenta diseguaglianze

Red-Pol

Roma, 13 feb. (askanews) - "Salvini oggi ha detto la verità sulla natura sociale della flat tax, anche se l'ha detta male quando dice 'non vogliamo punire i ricchi'. Qui, caro Salvini, il punto non è la punizione, nessuno vuole punire qualcuno. Bisogna semplicemente smettere di continuare a punire ingiustamente e in modo insopportabile la grande maggioranza dei cittadini". Lo afferma Nicola Fratoianni capolista di Liberi e Uguali replicando alle parole del leader leghista sulla flat tax e i ricchi, con un videomessaggio da Pisa.

"Vedi caro Salvini - prosegue il leader di SI - la verità è che in questi anni le leggi e le scelte politiche in questo Paese, non solo quelle di oggi ma anche quando avete governato voi, le vostre stesse odierne proposte, hanno privilegiato piccole minoranze della società, hanno contribuito ad aumentare privilegi ed hanno cacciato in una situazione di disperazione sociale e di precarietà l'enorme maggioranza dei cittadini. La Flat Tax è esattamente questo, un programma politico che dice, e rivela come hai fatto esplicitamente tu oggi, che quel programma serve ad aumentare le diseguaglianze. Ed è forse vero quello che hai detto - conclude Fratoianni - non siamo tutti eguali, ma quello che è inaccettabile è che la diseguaglianza continui a crescere a questo ritmo".