Fratoianni: Salvini nervoso, ma c' un limite di decenza

Rea
·1 minuto per la lettura

Roma, 25 lug. (askanews) - " evidente che Salvini e i dirigenti della Lega in questi giorni siano nervosi e preoccupati per i loro fallimenti e pervtutte le inchieste che si stanno moltiplicando sui troppi aspetti opachi o poco chiari che coinvolgono il malgoverno leghista, dai camici del 'cognato' ai test diagnostici ai giochetti finanziari. Ed ancora pi evidente il tentativo smaccato di far distogliere l'attenzione dell'opinione pubblica e dei media con ogni mezzo". Lo afferma il portavoce nazionale di Sinistra Italiana Nicola Fratoianni. "Tuttavia servirebbe anche da parte sua - prosegue l'esponente di Leu - se vuole conservare un minimo di credibilit, un limite alla decenza quando si sproloquia di infetti, si lanciano accuse bislacche, si delegittima l'azione della magistratura, si gioca irresponsabilmente con la salute pubblica, si continua ad alimentare odio e rancore ingiustificati, si mente spudoratamente su Europa e sui risultati raggiunti dall'Italia".