Fratoni rassicura su questione occupazionale Sei Toscana

Xfi

Firenze, 23 ott. (askanews) - L'assessore regionale all'Ambiente Federica Fratoni ha reso noto che "la direzione Ato Toscana sud rassicura sulla questione occupazionale informando che la maggior parte dei lavoratori interessati sono stati riassunti dal soggetto gestore Sei Toscana" e che "nello specifico Sei Toscana nel marzo 2018 ha sottoscritto un accordo sul personale somministrato con le rappresentanze sindacali con i criteri per la definizione di una graduatoria dalla quale attingere i nominativi da assumere e i requisiti per l'assunzione".

Infine, Fratoni ha precisato che "a giugno 2019 è stato completato il piano di assunzione di 150 lavoratori" e "è in corso l'assunzione di ulteriore 9 lavoratori a parziale copertura del turn over per pensionamento relativo alla mansione di addetto alla raccolta e spazzamento".

Fratoni ha risposto sul gradimento dei servizi erogati da Sei Toscana, gestore unico dei rifiuti dell'Ato Toscana Sud (150 comuni nelle province di Arezzo, Grosseto, Livorno Siena) al centro dell'interrogazione presentata dal consigliere della Lega Marco Casucci.

Alla Giunta si chiedeva se fosse al corrente delle "proteste sollevate da numerose amministrazioni comunali" (nel documento si parla di "servizio costoso e inefficiente" e di una "aumento della Tari pari al 12 per cento") e in caso affermativo "come si intenda intervenire".