Frecciatine tra Federica Panicucci e Barbara D'Urso sui 10 anni di Mattino 5

Un compleanno televisivo col botto. Il 21 gennaio scorso, Mattino Cinque ha compiuto 10 anni e in coda alla puntata di lunedì 22, Federica Panicucci e Francesco Vecchi hanno brindato alla lieta ricorrenza. Fiori per la conduttrice al timone del popolare programma di Canale 5 da 9 anni, brindisi di rito e un breve video celebrativo per ripercorrere la storia di successo di quella che la stessa padrona di casa ha definito “grande famiglia”.

Ma evidentemente per la Panicucci vale il detto “parenti: serpenti” visto che, nel ringraziare i vari professionisti del piccolo schermo, che negli anni si sono avvicendati alla conduzione del programma, ha ricordato tutti i suoi partner (Claudio Brachino che ne è stato fondatore, Paolo Del Debbio e Federico Novella) dimenticandosi di spendere due parole per chi l’ha invece preceduta nel primo anno di vita della trasmissione.

ECCO IL FILMATO 'VELENOSO' PER FEDERICA PANICUCCI MANDATO IN ONDA A POMERIGGIO 5

Federica ha, infatti, scordato – o volutamente omesso, come sostengono i più maliziosi – di citare Barbara D’Urso, nonostante sia stata ben visibile nel video preparato dalla redazione e che è andato in onda proprio mentre la Panicucci dispensava saluti e ringraziamenti.

Un vuoto di memoria che proprio la Carmelita nazionale ha provveduto a colmare.

La signora di Pomeriggio Cinque e Domenica Live non ha fatto mancare la sua replica piccata. Stesso canale, qualche ora dopo è arrivata la frecciatina della D’Urso alla collega. Annunciando che nel corso della puntata ci sarebbe stato un momento dedicato al decennale di Mattino Cinque, Barbara ha messo i puntini sulle “i”, sottolineando in diretta di essere stata proprio lei insieme a Brachino ad aver fondato quel programma di successo.

Un botta e risposta che conferma le voci su una presunta rivalità tra le due prime donne di Canale 5?

Sta di fatto che il decimo compleanno di Mattino Cinque sarà stato pure celebrato con tanto di torta e spumante ma ha lasciato un retrogusto da dimenticare. Proprio come la canzone della D’Urso: “dolce amaro”.

Usando Yahoo accetti che Yahoo e i suoi partners utilizzino cookies per fini di personalizzazione e altre finalità