Freddo, attività Croce Rossa a sostegno di chi vive in strada

Red/Apa

Roma, 17 dic. (askanews) - Con il freddo si moltiplica in tutta Italia l'impegno della Croce Rossa a favore delle persone senza dimora. Una molteplicità di iniziative che vanno dalla collaborazione ai piani di intervento per il freddo dei Comuni al potenziamento della rete di supporto costituita dalle Unità di Strada che, con i Volontari, sono presenti tutto l'anno sui vari territori. Specificità dell'azione della CRI è anche quella di portare supporto sanitario con un primo intervento.

Nelle grandi città come Catania, Roma, Milano, Firenze, Genova, Venezia, Palermo, Napoli fino ai più piccoli centri, la Croce Rossa sta assicurando con i Volontari delle Unità di Strada, una prima assistenza sanitaria, trasferimenti nei dormitori, accoglienza notturna, pasti caldi, coperte e, in alcuni centri, vaccinazioni antinfluenzali. Un'attività che non si ferma neanche nel periodo delle Festività e che vedrà ad esempio a Roma le Unità di Strada uscire anche a Natale.

A Catania ci si sta muovendo sul piano sanitario, su quello abitativo e su quello dell'emergenza. Dal punto di vista sanitario è in corso un piano di vaccinazioni antinfluenzali per prevenire complicazioni nelle patologie respiratorie raggiungendo le persone che vivono in strada, nelle mense e nei dormitori pubblici anche grazie al coinvolgimento di altre associazioni. Inoltre presto sarà operativa una sede.

A Milano sta riscuotendo un notevole successo tra i cittadini, la campagna lanciata un mese fa per la donazione di coperte. Inoltre presso la Centrale Operativa della Croce Rossa è attivo 24h su 24, 7 giorni su 7 il Servizio Segnalazioni del Comune di Milano, dove operatori e volontari rispondono alle telefonate allo 02-88447646, numero al quale è possibile segnalare la presenza di persone senza dimora in difficoltà. Il servizio è attivo tutto l'anno. E anche nel capoluogo lombardo l'Unità di Strada medica, bisettimanalmente, sta provvedendo già da qualche settimana a somministrare vaccini antinfluenzali a coloro che ne fanno richiesta. Il tutto avviene all'interno dell'ambulatorio mobile direttamente in strada.

A Roma i Volontari, operativi sempre con le Unità di strada, garantiscono due volte al mese anche l'uscita di un camper medico, operando in rete con altre associazioni che provvedono alla distribuzione di pasti caldi. Sempre nella Capitale la Croce Rossa partecipa al Piano Freddo del Comune mettendo a disposizione posti in accoglienza e sono previste uscite anche per il giorno di Natale.

In Liguria sono previste attività di accoglienza con posti letto e Unità di Strada che a Genova assistono più di 80 persone mentre a Ventimiglia da qualche settimana è attiva l'Unità di Strada.(Segue)