Frequentava palestra nonostante avesse coronavirus: esercizio sospeso dai titolari

ragazza positiva casoria palestra

In attesa del responso del tampone, una ragazza di Casoria ha continuato a frequentare la sua palestra, destando molta preoccupazione tra i clienti abituali e i titolari dell’esercizio una volta saputo di essere positiva. I gestori hanno deciso spontaneamente di sospendere l’attività per rintracciare coloro che negli ultimi giorni erano entrati in contatto con la ragazza.

Ragazza positiva frequenta palestra di Casoria

Alla Fitness Academy di Casoria, una delle palestre più fequentate della provincia napoletana, ha preoccupato la vicenda relativa ad una ragazza che avrebbe continuato a frequentare la palestra, nonostante fosse positiva al covid.

La ragazza, residente ad Afragola, aveva effettuato il tampone, ma avrebbe preferito non aspettare i risultati, continuando ad allenarsi nello stabilimento, mettendo così in pericolo sia gli altri clienti che i gestori dell’esercizio.

Chiusura volontaria

Sui social i titolari della Fitness Academy hanno voluto chiarire la situazione e sospendere le attività, nonostante la chiusura non fosse imposta dall’Asl. Nella palestra sono in atto le dovute azioni di sanificazione degli ambienti e controllo per gli altri clienti venuti a contatto con la ragazza.

La chiusura momentanea è stata una nostra scelta etica e professionale – si legge sulla pagina Facebook della Fitness Academyper l’incolumità dei nostri clienti, non indetta obbligatoriamente dall’Asl. I clienti che sono stati contattati dall’Asl possono stare tranquilli, in quanto grazie all’app di prenotazione in queste settimane, abbiamo subito individuato le persone che si sono allenate con il cliente positivo.

“Ad ogni tampone vi aggiorneremo-conclude il post- tenendovi al corrente della progressione della risoluzione del problema. Un grande ringraziamento a tutti voi che avete piena fiducia in noi”.