Frequenza in down dopo l'attacco missilistico del pomeriggio e fornitura interrotta

Il sito di Zaporizhzhia
Il sito di Zaporizhzhia

Notizie sempre più inquietanti dalla guerra in Ucraina, a Kiev la centrale di  Zaporizhzhia è in black out completo le la frequenza del sistema energetico è in down dopo l’attacco missilistico del pomeriggio. Si registra secondo i media anche una interruzione della fornitura di energia elettrica.

Zaporizhzhia è in black out completo

A lanciare la notizia in aggiornamento è stata Unian che ha ripreso una nota ufficiale dell’ente statale che gestisce le centrali nucleari ucraine. Il dato lo ha riassunto bene l’Ansa: a causa della diminuzione della frequenza nel sistema energetico dell’Ucraina ed “a seguito attacco missilistico” russo di oggi contro l’Ucraina, “la fornitura del fabbisogno della centrale nucleare di Zaporizhzhia dal sistema energetico è stata interrotta“. La nota è quella dell’ufficio stampa di Energoatom, l’operatore che gestisce i siti. La nota spiega anche che la stazione è andata in modalità blackout completo.

“Generatori diesel in funzione”

Ecco cosa ha spiegato il comunicato: “Tutti i generatori diesel sono in funzione. Il livello di radiazione nel sito della centrale rimane normale“. Il rischio è evidente, non solo per la fornitura di energia alla popolazione, ma anche in rapporto alla capacità di tenere funzionanti alcuni sistemi di emergenza vitali. Se Zaporizhizhia venisse colpita in queste ore di black out ci sarebbero problemi serissimi.